Tutto quello che la nonna ti avrebbe dovuto dire!

Le nostre nonne conoscevano bene proprietà di alimenti ed erbe. Ecco alcuni rimedi fai da te!!

Ad esempio, per i crampi e i dolori mestruali:

– ingerire bevande calde, come tisane rilassanti e usare una borsa dell’acqua calda in corrispondenza dell’utero, poiché il calore aiuta a rilassare le contrazioni uterine

– abbinare una posizione in cui la muscolatura si distende  (ad esempio nella posizione del gatto, a 4 zampe, allineando spalle e ginocchia) e una respirazione profonda

– un decotto contenente lavanda, dalle proprietà lenitive

Contro il mal di testa, taglia una patata a fette, applicale sulla fronte e tienile ferme con un foulard, mentre riposi al buio.

Per il mal di denti.. si possono usare diversi rimedi della nonna:

– un trito di cipolla da applicare sulla parte infiammata

– masticare un chiodo di garofano nella parte dolorante della bocca, ha un leggero effetto anestetizzante

– masticare del prezzemolo, benché l’effetto analgesico sia meno prolungato

Per il fastidiosissimo singhiozzo: uno dei rimedi della nonna più efficaci consiste nel bere al contrario, cioè piegando la schiena fino a portare la testa tra le gambe, e poi bevendo poggiando il bicchiere sul labbro inferiore.

Anche la tradizione dei rimedi casalinghi fornisce alcuni consigli DETOX :

– contro la pesantezza che segue pasti troppo ricchi e abbondanti, l’ananas può essere d’aiuto. Mangiandone la polpa, ma anche preparando un decotto con le scorze.

– quando il fegato è stressato, si può far cuocere della cicoria e berne l’acqua di cottura, oppure preparare un decotto con foglie di carciofo; c’è anche ci consiglia di bere succo di limone al mattino, a stomaco vuoto.

 

 

Contro raffreddore ed influenza, anche l’alcol può avere effetti positivi: un bicchiere di vino rosso caldo con miele e cannella, oppure una tazza di latte caldo con due dita di cognac, e poi, subito a letto!

Piedi gonfi? un rimedio facile e low-cost è il pediluvio, aggiungendo all’acqua calda un paio di cucchiai di bicarbonato e un po’ di sale.

Per curare piccoli traumi derivanti da incidenti domestici, ci sono diversi rimedi casalinghi:

 scottature: massaggiare la parte scottata con una patata cruda, o con succo di aloe (se si ha la pianta, basta staccarne una foglia)

– botte e bernoccoli: appoggiare una bistecca fredda sulla botta (appena presa), oppure una patata cruda sul livido, per velocizzarne il riassorbimento

 

Oltre alle tisane a base di tiglio o camomilla, dall’effetto rilassante, bere un bicchiere di latte caldo e fare un lungo bagno possono aiutare a dormire meglio e a contrastare l’insonnia.