Oddio…. forse sono in menopausa

C’è chi la considera una seconda giovinezza, chi la fine della femminilità, chi l’inizio di nuovi malesseri altre ancora l’inizio di una vecchiaia.

Nella realtà è una tappa naturale della vita di una donna che termina una fase e ne inizia una nuova.

La donna vive un processo fisico e psicologico di cambiamento in quanto il corpo cambia, cessano alcuni disturbi e ne iniziano altri.

La sensazione che molte donne avvertono è quella di non essere più una donna bella e piacente ma solo una donna che invecchia.

Le statistiche affermano che una donna su cinque va in menopausa prima dei 45 anni.

Ed è proprio in questa fase che arriva il periodo critico con l’insorgenza di ansia, depressione, sbalzi di umore, aumento di peso, e molti altri.

In medicina si dice che cessa definitivamente la produzione di estrogeni e di progesterone creando uno squilibrio ormonale.

Il carattere è sempre il primo a subire cambiamenti. L’irritabilità, il cattivo umore, l’emotività eccessiva, ansia, depressione, insonnia, sono in prima linea.

Fisicamente arrivano le vampate di calore, la tensione mammaria, l’aumento di peso soprattutto nell’addome, un calo dell’energia vitale, una maggiore stanchezza, una riduzione del desiderio sessuale, la secchezza vaginale,

Quando una donna può dire di essere in menopausa?

Quando questi sintomi si accompagnano alle prime irregolarità mestruali bisogna ipotizzare una condizione di premenopausa che può essere breve oppure durare qualche anno.

Quando il ciclo mestruale è completamente assente per almeno 6 mesi si può confermare la menopausa.

Ecco qualche consiglio per affrontare al meglio la menopausa.

  • Scegliere un bravo ginecologo per farsi consigliare le terapie necessarie.
  • Seguire una dieta sana ed equilibrata.
  • Fare del movimento quotidiano.
  • Se si sceglie la terapia ormonale, ci si affida allo specialista.
  • Se si sceglie la terapia naturale allora si può optare per alcuni integratori alimentari che aiutano contro i sintomi più fastidiosi. I fitoestrogeni, il magnesio, il coenzima Q10, gli omega 3 e 6, ecc..
  • Concentrarsi su nuove passioni, nuovi obiettivi aiuta a rafforzare la propria autostima ed a non pensare troppo al periodo particolare.

Che cosa hanno a disposizione le donne?

Le donne possono scegliere se iniziare una terapia farmacologica ormonale in questo caso tutti i fastidiosi fenomeni cessano ed il benessere si protrae più a lungo. Il ciclo mestruale continua.

In sostanza si sposta il problema più avanti con la speranza che si riproponga più lieve.

Oppure se scegliere di affrontare subito il problema e di assumere solo al bisogno integratori per sedare i fastidiosi sintomi.

La decisione spetta ad ogni donna dopo aver valutato i pro e contro delle varie terapie con lo specialista.

Dal punto di vista mediatico, il contesto culturale dove viviamo quotidianamente è di eterna giovinezza ed accettare la menopausa sembra essere difficile. Ancora di più se pensiamo che oggi il primo figlio lo si fa sopra i 33 anni e sono sempre più frequenti le mamme a 45 anni.

Io penso che una donna deve vivere a pieno ed in modo consapevole ogni fase della sua vita. Se affronta il climaterio curata, piena di vita e di interessi è ancor più bella ed affascinante di prima!