Come migliorare la circolazione di gambe e braccia

Eliminate dalle vostre diete il sale e gli alimenti ricchi di grassi saturi, giacché i trigliceridi e il colesterolo fanno aumentare la viscosità del sangue e questo influisce direttamente sulla circolazione.

Questo significa che il flusso sanguigno non raggiunge correttamente tutte le cellule e i tessuti delle estremità, di conseguenza non arrivano nemmeno l’ossigeno e le sostanze nutritive. Il sangue, inoltre, porta con sé le sostanze di rifiuto in eccesso e le tossine, quindi potete facilmente farvi un’idea del pericolo che correte se questo problema di cattiva circolazione si protrae nel tempo. A seguire vi proponiamo alcuni consigli e rimedi naturali per migliorare la circolazione di gambe e braccia.

Sintomi di una cattiva circolazione

Come abbiamo già accennato, avere mani e piedi freddi, sentire la pelle pizzicare come se fosse punta da aghi oppure avvertire un semplice formicolio agli arti sono alcuni dei più conosciuti sintomi di una cattiva circolazione. Tuttavia, ce ne sono altri:

  • Intorpidimento di braccia e gambe.
  • Dolore e crampi alle mani e ai piedi.
  • Edemi sulle gambe.
  • Difficoltà di guarigione in caso di ulcere nelle mani e nei piedi.
  • Unghie delle dita di mani e piedi fragili.
  • Perdita di sensibilità nelle estremità.
  • Emicranie e mal di testa.
  • Dita e unghie di colore bluastro.
  • Comparsa di vene varicose.
  • Prurito nelle braccia e nelle gambe.
  • Crampi ai glutei e alle gambe.
  • Mancanza di forza nelle mani e nei piedi.
  • Difficoltà nel camminare.
  • Capogiri quando ci si alza.

Possibili cause

Le cause della cattiva circolazione sono diverse: compressione dei nervi, contrazione muscolare dovuta a posizioni scorrette, infiammazioni, esposizione a basse temperature e molte altre. La prima cosa che dovete fare è consultare il vostro medico per stabilire la causa della cattiva circolazione, in base a questo potrete poi ricorrere a diversi rimedi naturali per combatterla.

Molto spesso, le cause di una cattiva circolazione nelle estremità risiedono in alcune cattive abitudini quali l’abuso di alcol, l’eccesso di caffeina, l’assunzione di droghe o altri farmaci, una mancanza di igiene posturale, carenze nutrizionali o il troppo stress.

In altri casi, le cause possono essere legate a problemi di salute ben più seri, come ostruzione delle arterie periferiche, arteriosclerosi, morbo di Raynaud, malattie coronariche, aritmia cardiaca, insufficienza renale, malattie polmonari, diabete, ipertensione oppure ostruzione dei vasi sanguigni a causa di coaguli di sangue.

Migliorare lo stile di vita

La cosa ideale in caso di cattiva circolazione è un trattamento combinato. Qualunque sia la diagnosi del vostro medico e i farmaci prescritti per risolvere il problema, fare dei cambiamenti nel vostro stile di vita, seguire un’ alimentazione sana e ricorrere a dei rimedi casalinghi e naturali vi aiuteranno non solo ad alleviare i sintomi, ma anche a guarire totalmente.

Fumate meno, non bevete alcol regolarmente, camminate di più, andate in bicicletta e fate ginnastica per le braccia e le gambe, praticate il nuoto o altre attività in acqua. Una camminata di 40 minuti è l’ideale per chiunque ed apporta numerosi benefici. Vi consigliamo anche di indossare indumenti comodi, soprattutto per dormire, e di evitare le basse temperature. TI CONSIGLIAMO IL NOSTRO OTTIMO GEL FREDDO http://happyform.it/?s=GEL+FREDDO