Germogli di asparagi per la linea e la bellezza

fresh green asparagus over wooden background

Non solo buoni e profumati: gli asparagi disintossicano, stimolano il metabolismo e, usati in ricette beauty, illuminano pelle e capelli.

La parola asparago deriva dall’antico persiano e significa germoglio: non a caso questo ortaggio è parente stretto del giglio e del mughetto. Utilizzato in molte ricette della medicina naturale, si assume come tintura madre, compresse e decotto, oltre che fresco e intero. Detox e disintossicante, grazie a un aminoacido, l’asparigina, ha anche proprietà toniche e rinforzanti perché ricco di potassio, magnesio, vitamine del gruppo B e ferro. In più drena e rinforza i capillari. Perfetto, dunque, per affrontare il cambio di stagione più snelle, toniche ed energiche.

Per favorire il dimagrimento

La tintura madre di asparago (in farmacia ed erboristeria) è realizzata tramite macerazione in alcol dell’ortaggio intero. La lavorazione riduce l’azione diuretica ma accentua quella di stimolo sulla circolazione e sul metabolismo. Questo la rende indicata per combattere il sovrappeso soprattutto quando si associa a gonfiore e a cellulite rendendo più efficace e veloce qualsiasi programma dimagrante. È utile se si devono perdere molti chili.
Due volte al giorno
Si può utilizzare per un periodo fino a 6 mesi con uno di stop. Se ne prendono 50 gocce in un bicchiere d’acqua dopo colazione e dopo cena.

Anticellulite e detox

Al contrario della tintura madre, il decotto di radice di asparago perde le capacità stimolanti ma accentua le già potenti proprietà diuretiche e disintossicanti. È indicato quando si vogliono eliminare le tossine dovute a cattiva alimentazione, uso di farmaci, consumo di alcol e per un’intensa azione anticellulite.
La ricetta
Si prepara mettendo un cucchiaio di radice secca in un litro d’acqua fredda. Si porta a ebollizione e si lascia bollire per 2 minuti, si spegne e si lascia in infusione per 5 minuti. Il decotto va bevuto lontano dai pasti. La cura può durare fino a un mese con un mese di stop.

Per ritrovare energia

Un prodotto nuovo per la fitoterapia italiana, ma utilizzato da sempre nella medicina indiana ayurvedica, è l’asparago in compresse. Si trova in farmacia ed erboristeria, anche con il nome di Shatavari (sempre realizzato con asparagi italiani) ed è in grado di contrastare la stanchezza fisica e mentale e aumentare la resistenza in condizioni di stress. È consigliato a chi va in palestra e vuole aumentare il tono muscolare. È anche un afrodisiaco che aumenta la libido nelle donne e negli uomini.
Come integratore naturale
Se ne prendono 2 compresse al mattino, dopo colazione: la cura può durare fino a 2 mesi con altrettanti di stop.

L’asparago più prezioso?

È italiano: arriva, infatti, dalla Liguria di Ponente, una varietà dal colore viola cupo unica non solo per l’intenso sapore ma per le sue caratteristiche: un patrimonio genetico purissimo grazie ai suoi quaranta cromosomi, il doppio di tutte le varietà presenti al mondo. Questo garantisce che non può incrociarsi con altre varietà, e che conserva, da sempre, lo stesso sapore e lo stesso colore. Tenerissimo e dalle grandi forme regolari, si presta a piatti saporiti e scenografici.