Gambe caviglie e uomini

La caviglia è la parte anatomica più definita in una donna.

E’ sottile oppure no; non esistono mezze misure!

Allo stesso modo alcuni uomini ne apprezzano il valore, pensando che sia un vero e proprio dettaglio erotico, ed altri no.

Il mondo maschile si divide fissando una caviglia!

I dati statistici dicono che per otto donne su dieci le gambe sono fonte di vera frustrazione, a causa dei polpacci troppo grossi, di ginocchia uguali ossute e sporgenti, di caviglie rotonde e tozze, e di cosce robuste.

Se si somma che con l’arrivo della bella stagione una donna desidera abbigliarsi in maniera leggera e sottile scoprendo alcune parti del corpo si scatena una vera e propria ossessione.

I dati statistici affermano che le gambe ideali dovrebbero essere obbligatoriamente magre e toniche, con pelle liscia e vellutata, piedi piccoli e affusolati. Il tacco è un “ever green” e sinonimo di femminilità, vanità e vezzo.

Bocciato di gran lunga il caviglione tozzo e cicciotto che sgrazia la figura e non piace agli uomini!

Le cause di queste caviglie e gambe grossolane sono da ricercare nella genetica, tuttavia alcuni accorgimenti possono migliorare l’aspetto fino al 50%. Vediamone alcuni

  1. Ok alle attività fisiche che prevedono l‘allungamento muscolare. Via libera allo stretching, al pilates, al nuoto ed alla camminata a passo sostenuto. Anche il ciclismo è un ottimo modo per bruciare grassi a favore della massa muscolare.
  2. Ok all’alimentazione a base di verdure cotte e crude e di proteine.
  3. Ok alle tisane a base di frutti rossi. Sono una salutare invenzione per avere gambe leggere e sgonfie. Sicuramente un ottimo aiuto. Gli esperti ne consigliano almeno un litro al giorno.
  4. Ok alle creme lipolitiche e livellanti da massaggiare al mattino ed alla sera. Aiutano a levigare la pelle e rendono la gamba uniforme.
  5. Ok al cuscino sotto i piedi. Durante il sonno può essere utile alzare le gambe di circa 10 centimetri.
  6. Evitare il fumo aiuta sicuramente perché le sigarette ostruiscono le vie circolatorie e restringono i vasi sanguigni.

 

Scoprire e valorizzare le gambe permette a tutte le donne di mostrarsi sicure, belle e sempre all’altezza.

Chi non ha gambe perfette dovrà saperle valorizzarle magari con qualche piccolo trucchetto.

Chi ha gambe grosse potrà indossare abiti e gonne con la vita alta che snelliranno la figura.

Chi invece ha i polpacci grossi l’ideale è indossare sempre abiti o gonne sopra il ginocchio o alla caviglia.

Chi ha le gambe corte deve puntare sui tacchi con alti plateau.

Le gambe magre possono portare i jeans skinny, un pantalone palazzo, una longuette, un abito tubino.

Unico comun denominatore è un bel décolleté con tacco alto. Slancia la figura, migliora il portamento e dà un tocco di femminilità.