Amare il proprio corpo

Quando si parla di immagine e di bellezza ogni donna si sente insicura e critica nei propri confronti: in certe giornate non ci si piace e ci si sente inadeguate, e si evita addirittura di passare davanti allo specchio.

Una ricerca effettuata nel Regno Unito afferma che il 90% delle donne non si piace quando si guarda allo specchio. Pare che una su tre si senta ansiosa quando lo fa e raramente sorride all’immagine che vede riflessa. Quasi un terzo delle intervistate afferma di evitare gli specchi, mentre il 45% confessa di sbirciare la sua immagine nelle vetrine dei negozi.

A volte ci vuole molto poco per dare una piega diversa alla giornata e dare il giusto valore alle cose.. Una telefonata confortante, un nuovo paio di scarpe, un complimento e l’autostima migliora facendo tornare, nell’arco di qualche minuto, il sorriso.

Altre volte bisogna imporsi di iniziare un programma di azioni quotidiane come iscriversi in palestra, andare dall’estetista o ancora seguire un corso di ballo.

Rispettando e curando il proprio corpo è possibile mantenerlo sano e soprattutto riconoscere ciò che fa bene e distinguerlo da ciò che, invece, può essere nocivo.

Amare il proprio corpo significa anche indossare qualunque capo che ci piaccia e non solo abiti neri o maxi felpe coprenti pur di nascondere le forme.

Significa prendere coscienza dei propri difetti, vederli ed iniziare ad accettarli davanti allo specchio.

Ogni donna vuole stupire, piacere e far sognare, e allora iniziare è la miglior soluzione!