Agave: prova lo sciroppo che sostituisce lo zucchero.

Lo sciroppo d’agave è un ottimo dolcificante naturale, adatto a chi soffre di diabete e consigliato anche a chi è a dieta.

Lo sciroppo di agave è una linfa golosa che si ricava da una pianta grassa del deserto, molto diffusa in Messico, California e stati del Centro America. Viene estratto dalla linfa del “cuore” della pianta, filtrata dalle parti solide. Si ottiene così un liquido che viene scaldato per trasformare le catene di zuccheri complessi in zuccheri semplici.

Lo zucchero principale presente nello sciroppo d’acero  è una forma complessa di fruttosio chiamata inulina.

Per i diabetici e per chi è a dieta

Non crea squilibri al metabolismo e per questo è il dolcificante migliore per chi ha problemi o tendenza al diabete. Anche chi è in sovrappeso può trarne vantaggio: l’apporto calorico è inferiore a quello dello zucchero bianco (310 calorie contro 390 per 100 g di prodotto)  è, soprattutto, evita i picchi glicemici. Così si tiene a bada più facilmente la fame.

Come utilizzarlo

Molto versatile e pratico lo sciroppo d’agave può dolcificare qualsiasi bevanda. Aggiunto alle tisane, favorisce l’assorbimento dei principi attivi fitoterapici e aumenta l’azione diuretica. Sostituisce lo zucchero anche in cottura, ad esempio per preparare torte o biscotti.  Si trova sia in erboristeria, sia nei normali supermercati ma è da preferire la versione biologica.

Provalo anche

L’inulina dello sciroppo d’agave è anche un blando lassativo ed è indicato in caso colite e problemi intestinali in genere perché favorisce il riequilibrio della flora intestinale.